Centro Culturale Don Milani

logo don milaniIl Centro Culturale don Milani (gruppo culturale cattolico) fa parte della parrocchia di S. Alessandro m. in Mozzate ed ha lo scopo di occuparsi della pastorale della cultura a livello locale di concerto col parroco pro-tempore della citata parrocchia ed in linea con le indicazioni contenute nel Sinodo 47° dell’Arcidiocesi di Milano e più in generale della Chiesa Cattolica.
Il Centro Culturale don Milani è registrato presso l’Ufficio per il Coordinamento dei Centri Culturali dell’Arcidiocesi di Milano.
 
Il Centro Culturale don Milani è costituito da un gruppo di persone, liberamente associate, e non possiede personalità giuridica.
 
Il gruppo ha lo scopo di far conoscere quanto di vero, di giusto, di bello sia stato espresso lungo i secoli dall’uomo, nella convinzione che ogni autentico valore è sempre riverbero della verità, della santità e della bellezza di Cristo e di presentare, dandone una valutazione critica alla luce dei principi evangelici, i fatti, le abitudini di vita, le leggi, i fenomeni culturali e sociali più diffusi e più appariscenti, per cogliere e apprezzare quanto in essi c’è di positivo e perciò implicitamente cristiano.
Il gruppo si propone inoltre di promuovere nella propria comunità la conoscenza della storia, della tradizioni e dei costumi locali.
Al fine di realizzare i suoi scopi, il gruppo può promuovere conferenze, dibattiti, cicli di lezioni, gruppi di studio e altre iniziative culturali ed artistiche atte al raggiungimento delle finalità, quali mostre, cineforum, spettacoli teatrali e concerti, gite culturali.
Ogni attività del centro culturale si manterrà rigorosamente apartitica ed in linea con gli orientamenti della Chiesa cattolica e disponibile a collaborare con le realtà culturali presenti sul territorio a condizione che gli scopi di queste ultime non contrastino con le finalità ed i princìpi del Centro Culturale don Milani e più in generale della Chiesa cattolica.

 
dal Sinodo diocesano 47° dell'Arcidiocesi di Milano:

Per la loro tensione missionaria e in quanto strumenti per aiutare le nostre comunità a riflettere e a discernere, essi svolgono un’azione propositiva che, in sintonia con la pastorale della Diocesi, deve caratterizzarsi per la serietà e la continuità della presenza a ogni livello del territorio. Ogni centro culturale cattolico si impegnerà negli ambiti della mediazione tra fede e cultura, educando a un uso critico dei mezzi espressivi oggi più diffusi, quali il cinema, il teatro, la televisione e la stampa, in collaborazione con enti e strutture già operanti in ambito ecclesiale e civile” (cost. 539, § 1).

 

Vieni a visitare il nostro sito www.centroculturaledonmilani.weebly.com